MENU
Menu
ANTINCENDIO: LA REGOLA TECNICA PER GLI UFFICI

ANTINCENDIO: LA REGOLA TECNICA PER GLI UFFICI

Le regole tecniche di prevenzione incendi si applicano alle attività di ufficio con oltre 300 persone presenti

La regola tecnica per la prevenzione incendi negli uffici contenuta nel DM 8 giugno 2016 si applica a quegli edifici che ospitano oltre 300 persone. La norma riguarda quindi gli edifici o i locali adibiti all’attività di ufficio di qualsiasi tipo, all’interno dei quali possono essere comprese anche attività non strettamente riconducibili all’ufficio stesso, ma comunque funzionali e compatibili con tale destinazione d’uso.

 

Regola tecnica per gli uffici: la classificazione

regola tecnica per gli uffici

Ai fini della prevenzione incendi, la regola tecnica per gli uffici prevede che questi siano classificati:

  1. in relazione al numero degli occupanti
  • OA: 300 < n ≤ 500 occupanti
  • OB: 500 < n ≤ 800 occupanti
  • OC: n > 800 occupanti
  1. in relazione alla massima quota dei piani
  • HA: h ≤ 12 m
  • HB: 12m < h ≤ 24m
  • HC: 24m < h ≤ 32m
  • HD: 32m < h ≤ 54m
  • HE: h > 54 m.

La regola tecnica per gli uffici prevede inoltre la classificazione delle aree di attività:

  • TA: aree dedicate agli uffici e spazi comuni
  • TM: depositi o archivi di superficie lorda maggiore di 25mq e carico di incendio specifico qf > 600 MJ/mq
  • TO: locali con affollamento > 150 persone
  • TK: locali con carico di incendio specifico qf > 1200 MJ/mq
  • TT: locali in cui siano presenti quantità significative di apparecchiature elettriche ed elettroniche, locali tecnici rilevanti ai fini della sicurezza antincendio
  • TZ: altre aree, come locali in cui si trattino sostanze pericolose o si effettuino lavorazioni pericolose.

 

Regola tecnica per gli uffici: classe di resistenza al fuoco e misure di controllo

regola tecnica per gli uffici

La norma disciplina la classe di resistenza al fuoco dei compartimenti che non può essere inferiore a quanto riportato in tabella.

Compartimenti HA HB HC HD HE
Fuori terra 30 30 60 60 60
Interrati 60 60 60 60 60

Nelle vie d’esodo verticali e nei passaggi di comunicazione delle vie d’esodo orizzontali devono essere impiegati materiali appartenenti al gruppo GM2 di reazione al fuoco. L’impiego di materiali appartenenti al gruppo GM3 è permesso nel caso in cui vengano incrementate, di un livello di prestazione, le misure richieste per il controllo dell’incendio e per la rivelazione e allarme.

La regola tecnica per gli uffici stabilisce inoltre che,in relazione al tipo di aree presenti, l’attività deve essere dotata di misure di controllo dell’incendio secondo i seguenti livelli di prestazione riportati:

Aree presenti HA HB HC HD HE
TA, TM, TO, TT, TK II III III III IV
TT III* III* IV IV IV
TZ          

 

* è richiesto il livello IV nel caso in cui le aree siano ubicate a quota inferiore a -10m o se presentano una superficie > 50 mq