MENU
Menu
LILLIE HITCHCOCK COIT: LA PRIMA DONNA MEMBRO ONORARIO DEI VIGILI DEL FUOCO

LILLIE HITCHCOCK COIT: LA PRIMA DONNA MEMBRO ONORARIO DEI VIGILI DEL FUOCO

La storia di una donna anticonformista divenuta simbolo della città di San Francisco

È il 1851 quando Lillie Hitchcock Coit, figlia di un medico militare, si trasferisce a San Francisco da West Point. Lillie è una ragazza sveglia e istruita cui poco importa del matrimonio e della maternità. Fuma sigari e si traveste da uomo per andare a North Beach a scommettere nei club per soli gentlemen.

 

L’incendio su Telegraph Hill

lillie hitchcock coit

Nel 1858, all’età di 15 anni, Lillie Hitchcock Coit sta tornando a casa quando avvista un incendio su Telegraph Hill. Lancia l’allarme e accorre in aiuto della Knickerbocker Engine Company che, sotto organico, lavora per domare le fiamme e soccorrere la popolazione. Lillie non si lascia intimidire dal disastroso incendio che divora velocemente le case in legno e si mette a lavorare al fianco dei pompieri.

A seguito di questo episodio, nonostante i divieti del padre, Lillie Hitchcock Coit continua ad aiutare i Vigili del Fuoco, tanto da diventarne membro onorario nel 1863. Lillie inizia quindi a collaborare attivamente con i pompieri per combattere gli incendi e soccorrere i feriti.

Inizia così il legame tra la donna e il Corpo dei Vigili del fuoco che durerà tutta la vita e le varrà il soprannome di “Firebell Lil”.

 

Il legame con San Francisco

lillie hitchcock coit

Divenuta adulta, Lillie Hitchcock Coit sposa Howard Coit, ma l’uomo non riesce ad accettare la sua natura indipendente e se ne separa nel 1880. Negli anni successivi alla fine del matrimonio, Lillie viaggia in Asia e in Europa, ma il suo cuore è con i pompieri di San Francisco. Ritornata a casa, nella sua città di legno, riprende la sua lotta contro il fuoco.

È il 1929 quando Lillie muore e lascia un terzo della sua eredità a San Francisco perché sia accresciuta la bellezza di quella città che ha tanto amato.

Il denaro lasciato da Lillie viene utilizzato per realizzare diverse opere, tra queste il monumento a Washington Park dedicato ai Vigili del Fuoco e la Coit Tower, eretta sulla cima di Telegraph Hill, quella stessa collida che l’adolescente Lillie aveva contribuito a salvare.

La torre è diventata uno dei simboli della città. Affrescata con immagini di panorami urbani e portuali, popolati da braccianti americani e messicani, ha guadagnato bene presto il soprannome di “Torre degli Operai”.

Il ricordo di Lillie è ancora vivo a San Francisco, tanto che, dopo la morte di Lillie, i pompieri giureranno sul suo nome di difendere San Francisco dagli incendi.